Alberto Biasi: gli ambienti